Seleziona una pagina

Particolarmente adatte agli spazi esigui o per chi ha difficoltà motorie, le porte rototraslanti sono soluzioni ottimali che sfruttano al meglio l’area a disposizione di una casa, di un ufficio o di un esercizio pubblico.
Queste porte salvaspazio, infatti, riducono al massimo gli ingombri grazie al meccanismo particolare di apertura e chiusura.

Il sistema di apertura di una porta rototraslante

Il meccanismo si differenzia da quello delle classiche porte ad anta battente perché non utilizza una cerniera per muovere l’anta, bensì un perno centrale che, mediante l’uso di un binario, fa scorrere e girare contemporaneamente il pannello.
L’ingombro dell’anta in questo tipo di apertura risulta ridotto del 50% poiché viene suddiviso a metà tra i due ambienti comunicanti.
L’apertura dell’anta avviene mediante spinta, da entrambi i lati; quindi si può passare da una stanza all’altra sempre spingendo, e mai tirando.

 

Installazione e finiture delle porte salvaspazio

Questi sistemi di chiusura possono essere installati sia su pareti in cartongesso che su quelle in muratura classica; peraltro, non richiedono particolari interventi sui muri già esistenti, come avviene, invece, per le porte scorrevoli a filo muro.
Come impatto estetico, esse si presentano come le porte ad anta battente e proprio per questo possono essere adattate in maniera praticamente perfetta a tutte le porte già esistenti.
I materiali variano dal legno, al pvc, al metallo e al vetro. Anche le colorazioni sono pressoché infinite, come nelle porte classiche.
Il taglio di queste porte è particolarmente moderno ma al contempo raffinato ed elegante, funzionale e al pari delle ultime tendenze architettoniche e di arredamento di interni.

I vantaggi delle porte interne rototraslanti

Come già menzionato, si tratta di una modalità di apertura ‘a spinta’, da ambo i lati e questo può essere un enorme vantaggio per le persone disabili e per tutti gli esercizi commerciali o pubblici che vogliono essere davvero privi di barriere architettoniche e proporre delle vie di esodo davvero sicure.
In casa, queste porte riducono gli ingombri di una porta normale e il sistema perno/binari risulta particolarmente silenzioso, permettendo un movimento fluido con un semplice movimento della mano.
Gli utilizzi delle porte rototraslanti sono infiniti: possono servire per organizzare al meglio gli spazi in un angolo cottura, in un piccolo servizio o lavanderia, o per accedere facilmente ad un disimpegno.

Con anta cieca, con anta in vetro, con decorazioni in rilievo… una porta rototraslante può esaudire ogni desiderio creativo e d’arredo!